Scopo della mitigazione è riportare i livelli d'induzione magnetica al di sotto di una data soglia, limitando l'entità degli interventi da effettuare sul sistema elettrico e il costo dell'eventuale operazione di schermatura.

Per la mitigazione si possono utilizzare sia tecniche che operano esclusivamente sulla sorgente, sia tecniche di schermatura attiva o passiva.
Con Powerfield ® è possibile simulare la maggior parte delle situazioni d'interesse.
Le tecniche che operano sulla sorgente tendono a limitare il flusso magnetico generato nell'ambiente circostante dai conduttori di un cavidotto. Per raggiungere tale obiettivo, generalmente, si avvicinano i cavi tra loro nel loro percorso o, se in fase di progetto, si applicano tecniche di gestione o di separazione delle fasi (split-phase techniques).

Nel momento in cui l'intervento sulla sola sorgente non risulta sufficiente, diventa necessario passare all'utilizzo di tecniche di schermatura passiva o attiva.
Con Powerfield ® è possibile verificare lo stato di saturazione dei materiali ferromagnetici. (Versione Enterprise)